• Articolo , 19 maggio 2011
  • Green-tech: positive per l’ambiente, convenienti per le aziende

  • Investire nelle tecnologie a basso impatto ambientale oltre a ridurre le missioni dannose porterà alle aziende un importante tornaconto economico

(Rinnovabili.it) – Investire in green-tech non avrà solo un tornaconto in termini di riduzione delle emissioni ma sarà anche una importante occasione per muovere importanti e vantaggiosi flussi economici. Questa l’affermazione a conclusione di un nuovo studio redatto analizzando il potenziale delle più grandi imprese del mondo. Qualora decissero di volgere _al verde_ tutte le proprie attività sarebbe necessaria, entro il 2013, una spesa complessiva di circa 60 miliardi di dollari distribuiti tra interventi di efficientamento energetico e l’acquisto di tecnologie a basse emissioni di carbonio .
La società di analisi “*Verdantix*”:http://www.verdantix.com/ per redigere la complessa analisi ha esaminato le spese di circa 2.500 imprese con un fatturato superiore al miliardo di dollari in Nord America, Regno Unito e in Australia, prevedendo che i tassi di crescita per gli investimenti in programmi sostenibili saranno, nel 2013, in aumento di una percentuale che andrà dal 50 al 100 per cento rispetto all’anno in corso.
“La spesa per le iniziative di business sostenibile … è positivamente correlata con la crescita economica globale”, ha dichiarato il direttore della Verdantix David Metcalfe “Dal 2013 un importante mix di driver di mercato, spinti dal previsto ritorno ecnomico globale, aumenteranno significativamente gli investimenti strategici negli ambiti legati alla sostenibilità”.