• Articolo , 21 ottobre 2010
  • Green Village, il tour che tinge di verde le piazze italiane

  • Farà tappa nelle principali città dell’Italia settentrionale, a partire dai primi mesi del 2011, il Green Village, il villaggio “verde” che vuole idealmente rappresentare la comunità del futuro, facendo incontrare cittadini e aziende che producono beni e servizi ecosostenibili

(Rinnovabili.it) – Sarà un vero e proprio tour che toccherà le principali città dell’Italia settentrionale per promuovere beni e servizi ecosostenibili e fare da tramite tra cittadini e aziende che investono nel settore. Il “Green Village”:http://www.wix.com/greenvillagetour/index , questo il nome della manifestazione “a zero emissioni” – assicurano gli organizzatori – che partirà a partire dai primi mesi del 2011, e che sarà innanzitutto un’occasione per portare nelle pizze italiane le eccellenze di un comparto, come quello della produzione di beni e servizi “green” che anche in Italia si sta rapidamente affermando tra i consumatori.
L’idea di dare forma a questa “piazza verde itinerante” è venuta alla società milanese IPS Promotions, che ha pensato di organizzare il Green Village strutturandolo in diverse aree tematiche. Una sezione, ad esempio, sarà riservata all’ecomobilità, ma la struttura prevede anche altre aree specifiche dedicate a energia, qualità della vita e ambiente in generale. Per i promotori che stanno in questi giorni lanciando l’iniziativa, il Green Village costituira’ il primo esempio di evento energicamente autosufficiente e ad impatto zero. Tutta l’energia necessaria sarà infatti prodotta attraverso impianti fotovoltaici e, in accordo con le amministrazioni locali in cui il tour farà tappa di volta in volta, le emissioni di CO2 prodotte per gli spostamenti da una città all’altra verranno compensate con la piantumazione di alberi.
Il Green Village è stato pensato anche per essere una sorta di “palestra di eco sostenibilità”, dove ci sarà spazio anche per un programma educativo. In un divertente tour interattivo e didattico, verrà infatti spiegato non solo ai più piccoli come poter vivere in modo realmente ecosostenibile. “Si parla moltissimo di eco sostenibilità, di bio, di ambiente – ha ricordato Lorenzo Butturi, direttore generale della IPS – ma troppo spesso per i consumatori tutto questo rimane un’astrazione. Da questa considerazione è nata l’idea di creare un villaggio che rappresenti idealmente la comunità del futuro, dove l’uomo, il progresso, la tecnologia vivono in armonia con l’ambiente, attraverso un utilizzo equilibrato delle risorse, che sia ad un tempo una vetrina per le aziende e un’occasione di eco-cultura per tutti coloro che lo visiteranno”.