• Articolo , 15 aprile 2009
  • Greenbulding e Solarexpo, convegni di prestigio per la bioedilizia

  • Verona, 7-9 maggio. La Fiera ospita due “mastodonti” del costruire sostenibile

L’ecologia è ormai il nuovo orizzonte dell’edilizia. Lo testimoniano l’attenzione per i materiali di costruzione, gli studi per l’eco-compatibilità ambientale dell’abitazione, gli sforzi e gli incentivi verso un minore impatto energetico. Ma lo conferma soprattutto la proliferazione di incontri dedicati al “costruire ecologico”.
Greenbuilding & Solarexpo costituiscono i due maggiori eventi della “mostra convegno internazionale” che si terrà a Verona, tra il 7 e il 9 maggio: l’una si concentrerà sull’efficienza energetica e architettura sostenibile; l’altra verterà principalmente sulle energie rinnovabili e generazione distribuita.
Greenbuilding, che giunge alla sua terza edizione, tratterà i temi dell’efficienza energetica (coibentazione termica e acustica, involucri ad alte prestazioni che impediscono la dispersione termica, riducendo quindi lo sforzo dei sistemi di riscaldamento) e dell’architettura sostenibile(materiali di costruzione come il legno, verde “domestico”, riciclo dell’acqua piovana e risparmio della potabile). Foltissimo il calendario: ad aprire la lunga serie di seminari, workshop e convegni che si succederanno durante le tre date (7,8,9 maggio) è il convegno internazionale “Next Building”: una conferenza di spessore mondiale sulle tecnologie edili e il design della “prossima generazione”.
La decima edizione di Solarexpo, che si dispiegherà lungo gli appuntamenti del 6,7,8,9 maggio, esordisce con l’interessante conferenza internazionale “ITALIAN PV SUMMIT” (6, 7): al centro, lo scenario internazionale del post-Kyoto e il ruolo del fotovoltaico nel SET plan della UE; le potenzialità, l’attrattiva e le prospettive per gli investimenti nel fotovoltaico in Italia. In generale, la manifestazione si occuperà della varietà impiantistica e dei sistemi di conversione luce-calore; delle fonti a combustibili naturali (legno, gas, liquidi), fonti eoliche, idriche, geotermiche, anche travalicando il confine “abitativo” per estendere le competenze ai veicoli e alla mobilità.
Entrambi gli eventi riservano spazi inoltre ai Technology Focus: aree espositive altamente specializzate, che consentono percorsi di visita personalizzati, per visitatori con interessi precisi. Greenbulding conterrà “Il verde nell’ambiente costruito”, “la luce”, “il legno”, “la geotermia”. Solarexpo invece “le bioenergie”, “polygen – mini e microgenerazione”, “pv supply chain – upstream industria fotovoltaica”, “pv suntrackin systems”.
Parallelamente agli innumerevoli rendez-vous, anche corsi di formazione per cui è necessaria la preiscrizione dal sito www.greenbuidlingexpo.eu