• Articolo , 22 novembre 2010
  • GRIDS 2010: parlando delle reti elettriche europee

  • Si terrà a Berlino la conferenza EWEA improntata sullo sviluppo delle reti elettriche in Europa. Due giorni di seminari e workshop finalizzati alla pianificazione futura del settore

(Rinnovabili.it) – Questa settimana, dal 23 al 24 novembre, Berlino ospiterà la nuova edizione di GRIDS 2010, la conferenza organizzata da EWEA (European Wind Energy Association), che cercherà di fare una panoramica dello stato attuale di sviluppo delle reti energetiche in Europa. La due giorni è stata pensata e strutturata su tre livelli comunicativi: la conferenza vera e propria, la parte espositiva e i vari eventi sociali. Nel corso della conferenza si affronterà un ampio programma che esplorerà l’attuale sistema di networking energetico europeo dal punto di vista finanziario, tecnico, politico, normativo, senza tralasciare le esigenze imposte dai cambiamenti climatici e dai consumatori, e naturalmente con un occhio proiettato al futuro. Martedì 23 novembre apriranno la sessione Jochen Homann, Ministro dell’Economia e delle Tecnologie dello Stato tedesco, Katherina Reiche, Ministro dell’ambiente tedesco, Daniel Dobbeni, Presidente dell’ENTSO (European Nettwork of Transmission System Operators for Electricity), e Arthouros Zevros, Presidente dell’EWEA. Durante la giornata numerosi esperti del mondo politico, finanziario e scientifico discuteranno in merito a come pianificare, progettare e costruire il nuovo sistema di infrastrutture energetiche in Europa, implementando appunto le visioni finanziarie, normative e tecniche. Nel secondo giorno dell’evento si terrà *SEANERGY 2010,* il workshop sull’omonimo progetto finanziato dall’IEE che ha come obiettivo quello di promuovere le politiche migliori per affrontare la pianificazione dello spazio marittimo (MSP), finalizzato alla distribuzione dell’energia eolica offshore. Nello specifico il workshop affronterà le criticità e le preoccupazioni del tema nella regione del Mar Baltico, grazie alla partecipazione di autorità del settore progettuale, legislativo, gestori di progetti di energia rinnovabile, trasporto marittimo e associazioni di pesca, nonché le ONG ambientali. Per quanto riguarda la parte espositiva della manifestazione vedrà protagonisti i principali player e stakegolders di settore, con i quali sarà possibile interagire riguardo agli argomenti chiave della conferenza.