• Articolo , 14 febbraio 2011
  • Gruppo ICQ e fondo di private equity NetWorth: accordo per parco eolico di San Giovanni in Galdo

  • Il fondo di private equity NewtWorth, gestito da Vegagest SGR, ha concluso l’operazione di acquisizione del 40% della Eolo 3W Campania S.r.l., società del Gruppo ICQ, titolare di un impianto eolico della potenza di 13.5 MW presso il comune di San Giovanni in Galdo (CB). L’impianto eolico è entrato in esercizio nel mese di aprile […]

Il fondo di private equity NewtWorth, gestito da Vegagest SGR, ha concluso l’operazione di acquisizione del 40% della Eolo 3W Campania S.r.l., società del Gruppo ICQ, titolare
di un impianto eolico della potenza di 13.5 MW presso il comune di San Giovanni in Galdo (CB).
L’impianto eolico è entrato in esercizio nel mese di aprile 2009 ed è in grado di produrre circa 25 GWh di elettricità all’anno sufficiente a soddisfare i consumi elettrici di 10.000 famiglie medie. Le 9 turbine dell’impianto hanno una potenza complessiva di 13.5 MW, ciascuna da 1.5 MW.
“L’impianto eolico molisano del Gruppo ICQ consolida la nostra posizione nel settore delle energie rinnovabili – ha commentato Ignazio Castiglioni, alla guida del Private Equity di Vegagest SGR – e completa gli obiettivi di diversificazione dell’asset allocation del fondo. Attualmente, abbiamo completato investimenti in società operanti nel settore delle energie rinnovabili con oltre 17 MW di
capacità produttiva”.
“Grazie al supporto del fondo NetWorth – ha aggiunto Luigi De Simone, AD della ICQ Holding – il nostro Gruppo accelera il processo di sviluppo nel mercato delle energie rinnovabili realizzando una partnership con un operatore molto interessato al nostro settore anche in prospettiva. Il Gruppo ICQ continua la sua crescita avviando nel corrente mese la realizzazione di un nuovo impianto eolico da 20 MW in Santomenna (SA), la cui entrata in esercizio è prevista per ottobre 2011”.
“Il settore delle energie rinnovabili è un settore in rapida crescita, soprattutto in Italia, – ha affermato Felice Cirulli, Direttore Generale di Vegagest SGR – ed è visto con forte interesse dalla nostra società. A dimostrazione di ciò, Vegagest ha in preparazione un nuovo fondo esclusivamente dedicato alle energie rinnovabili in grado di offrire rendimenti costanti o crescenti ai propri sottoscrittori a fronte di una volatilità contenuta”.