• Articolo , 21 settembre 2011
  • GSE: “Garantiamo energie per il sociale”

  • Presentata oggi, in concomitanza con la prima edizione del Primo Bilancio Sociale, la campagna del Gruppo GSE che mette le rinnovabili al servizio dell’intera comunità

(Rinnovabili.it) – Contribuire al benessere collettivo e sostenere il disagio sociale attraverso le rinnovabili. Sono questi gli input alla base di “Garantiamo energie per il sociale”, la campagna lanciata dal Gruppo Gestore dei Servizi Energetici (GSE) rivolta all’etica e alla corporate social responsibility. Il progetto è nato allo scopo di favorire l’installazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile presso le strutture di tutte le organizzazioni che operano nel sociale, come gli ospedali, le associazioni di volontariato, le comunità terapeutiche e quelle di aggregazione giovanile o della terza età. Semplicemente impiegando dei pannelli fotovoltaici, tutte queste strutture potrebbero rendersi energeticamente autosufficienti e avere, quindi, bollette meno care da pagare. Per il Presidente del Gruppo GSE, Emilio Cremona, si tratta di una nuova modalità di offrire energia pulita all’intera comunità, che ha anche l’opportunità di vedersi pagata l’energia prodotta in eccesso rispetto ai propri fabbisogni. La campagna è stata presentata in concomitanza alla pubblicazione della prima edizione del Bilancio Sociale del Gruppo che, per un buon esito del progetto, si aspetta che anche le imprese che operano nel settore energetico possano offrire il loro contributo.