• Articolo , 9 febbraio 2010
  • Gse: Certificati Verdi, prezzo di offerta e di ritiro

  • Fissato per l’anno in corso il prezzo di offerta dei certificati per le energie rinnovabili a 112,82 €/MWh e quello di ritiro di 88,91 euro/MWh

(Rinnovabili.it) – Dopo che l’Authority ha determinato il valore medio del prezzo di cessione dell’energia elettrica tocca ora al Gestore dei Servizi Energetici rendere noto agli operatori il prezzo di offerta dei propri Certificati Verdi (CV) per l’anno 2010, così come previsto dalla Finanziaria 2008. Il valore reso pubblico oggi è pari a 112,82 €/MWh, al netto di IVA.
La cifra, ricordiamo, è ottenuta dalla differenza tra il valore di riferimento (180,00 euro/MWh) ed il valore medio annuo registrato nel 2008 del prezzo di cessione dell’energia elettrica (67,18 euro/MWh).
Inoltre entro il mese di marzo 2010 i titolari di certificati verdi rilasciati per gli anni 2007, 2008 e 2009, esclusi quelli relativi a impianti di cogenerazione abbinata al teleriscaldamento, possono chiederne il ritiro al Gse ad un prezzo di 88,91 euro/MWh, al netto di IVA, ossia il prezzo medio ponderato delle contrattazioni di tali titoli registrate sul Mercato del Gestore del Mercato Elettrico (GME) per il medesimo triennio.
Sul sito del gestore sono indicate le richieste da inviare e sono disponibili i fac-simili delle fatture che potranno essere emesse dal detentore che ha presentato richiesta di ritiro a partire dal 1° aprile 2010.