• Articolo , 25 gennaio 2011
  • GSE, forse raggiunti i 7000 MW fotovoltaici istallati nel 2010

  • Le stime del GSE parlano di 7 GW fotovoltaici istallati sul territorio italiano, ottenuti grazie ad una crescita dei nuovi impianti che, in percentuale rispetto al 2009, risulta aumenta del 160%

(Rinnovabili.it) – Continuano le sorprese durante le sedute della X Commissione Industria, nell’ambito delle discussioni sullo schema di Decreto legislativo relativo allo sviluppo delle rinnovabili. Durante un incontro svoltosi in Senato il GSE ha infatti dichiarato che il fotovoltaico italiano potrebbe aver raggiunto, a dicembre 2010, una potenza istallata di 7.000 MW. Alla fine dell’anno ad aver fatto domanda per gli incentivi destinati ai nuovi impianti sarebbero infatti 140 mila impianti per un totale di 2.800 MW di nuova potenza istallata.
Nel solo 2010 sarebbero quindi stati istallati 1.850 MW che hanno fatto registrare un incremento del 160% rispetto all’anno precedente che tocco invece i 711 MW.
Per l’anno appena iniziato le previsioni sono rosee: il gestore segnala infatti comunicazioni pervenute per un totale di 55mila nuovi impianti che in potenza equivalgono a 4000 MW di istallato che va ad aggiungersi ai vecchi dati e ai quali verranno assegnate le tariffe 2010 seguendo quanto riportato nella legge 129/2010, che ne prevede il riconoscimento e l’assegnazione agli impianti fotovoltaici che entreranno in esercizio entro giugno 2011 purché abbiano comunicato la fine dei lavori entro il 31 dicembre 2010.
Secondo le valutazioni, si legge nel comunicato diffuso “la potenza complessiva degli impianti installati, se pure non ancora tutti collegati alla rete elettrica, potrebbe essere pari, a fine 2010, a 7.000 MW su 200.000 impianti contro i 1.142 MW di fine 2009; nel corso del 2011 potrebbe essere già raggiunto il target di 8.000 MW che il Piano di Azione Nazionale sulle fonti rinnovabili ha previsto per l’anno 2020 per gli impianti fotovoltaici”.