• Articolo , 3 marzo 2008
  • Gse: i numeri del fotovoltaico in Italia

  • Dall’attivazione del Conto Energia il Gestore dei Servizi Elettrici ha già riconosciuto 15 milioni di euro di incentivi. Trentino Alto Adige e Lombardia le regioni con maggiore potenza installata

Entro il 14 marzo le società di distribuzione dovranno comunicare al Gse le misure di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici connessi alle reti di propria competenza, misure necessarie per la determinazione degli incentivi da erogare in base al Conto Energia. Nell’attesa del termine ultimo, il Gestore fa sapere che, a oggi, la potenza installata degli impianti fotovoltaici ha superato gli 83 Mw su tutto il territorio nazionale. Per la precisazione tale potenza si riferisce a 8.030 impianti entrati in esercizio da quando è attivo il meccanismo di incentivazione dell’energia prodotta da fotovoltaico con il Conto Energia. Di questi, 3.911 sono relativi ai piccoli impianti (compresi tra 1 e 3 kW), 3.583 ai medi impianti (compresi tra 3 e 20 kW) e 536 ai grandi (superiori a 20 kW). Il nord Italia fa da padrone: le regioni con una maggiore potenza installata sono, infatti, il Trentino Alto Adige con 9,5 Mw e la Lombardia con 8,9 Mw. Sul sito del “Gse”:http://www.gsel.it è possibile consultare, in tempo reale, i dati relativi potenza, numerosità e ubicazione geografica degli impianti, per i quali il Gestore ha riconosciuto, a partire dal 19 settembre 2005, 15 milioni di euro in incentivi.