• Articolo , 10 ottobre 2007
  • GWEC: futuro roseo per l’eolico

  • Buone le prospettive di sviluppo per l’energia del vento. Europa in testa all’industria eolica internazionale

Secondo le stime del Global Wind Energy Council (GWEC) la capacità mondiale dell’eolico raggiungerà nel 2030 una potenza installata che va da 1129 GW ai 2107 GW. L’ampio spettro di differenza tra i due valori è determinato, secondo il GWEC, dalle scelte politiche più o meno importanti che verranno adottate dai governi mondiali a favore del settore. Per ciò che riguarda la situazione europea il valore si attesterà tra i 294 GW ed i 385 GW, valori a cavallo dell’obiettivo fissato dall’EWEA (European Wind Energy Association) pari a 300 GW. Le proiezioni fatte da altri organismi come l’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA) sono meno ottimistiche ma tutti gli analisti concordano su certe tendenze chiave che vanno nella buona direzione per lo sviluppo dell’energia eolica. I motivi sono da ricercare essenzialmente nell’interesse mostrato verso questa tecnologia da parte di colossi “energivori”, quali alcune regioni asiatiche (Cina in primis) e gli Stati Uniti. (fonte Ansa)