• Articolo , 2 ottobre 2009
  • Helix Wind imprigiona il vento nei ripetitori telefonici

  • Eltek Network Solutions Group al collaudo delle turbine eoliche in Nigeria per trasferire “energia” alla telecomunicazione locale

(Rinnovabili.it) – La compagnia Helix Wind, all’avanguardia nello sviluppo di turbine eoliche e leader nel ramo dell’efficienza energetica, sta sperimentando nuove tipologie di strumenti che mano a mano, si spera, andranno a sostituire vecchi sistemi di produzione dell’energia, a favore del rispetto ambientale e di un risparmio certo.
Al via i test per collaudare le turbine ad asse verticale della Helix Wind come fonte di alimentazione dei ripetitori di telecomunicazioni cellulari; pensate per l’istallazione in località remote, difficilmente raggiunte dalla rete elettrica, attraverso lunga pala elicoidale dalla forma affusolata, saranno in grado di sfruttare anche il vento a bassa velocità (10 mph).
In Africa la Nigeria, assieme agli Stati Uniti, sarà la prima ad ospitare la sperimentazione del progetto, affidato all’azienda Eltek NSG (Eltek Network Solutions Group), esperta nel rifornire soluzioni all’avanguardia nel mercato delle telecomunicazioni, attiva nei territori africani e nelle terre del Medio Oriente.
Il metodo è stato collaudato soprattutto per andare incontro alle necessità di consumo e approviggionamento dell’energia anche laddove non sarebbe possibile recare congeni e macchinari per la sua produzione, e nello specifico per permettere che la comunicazione possa avvenire anche laddove prezzi troppo alti non permetterebbero l’introduzione di corrente per sostenere l’alimentazione dei ripetitori.
Sarà possibile difatti ammortizzare il costo in soli sei mesi.