• Articolo , 24 gennaio 2011
  • Hive, 486 container per l’eco-villaggio del Texas

  • Nella forma ricorda un alveare, il progetto abitativo pensato per avere essere al contempo un’area residenziale e un modo per evitare la rottamazione di quasi 500 container per il trasporto merci

(Rinnovabili.it) – Guardando il progetto di design *Hive*, che dovrebbe prendere concretezza a Houston, in Texas, non si può non pensare ad un alveare. Disegnato per essere un mini-sistema ecologico sostenibile, per la realizzazione del piccolo nucleo residenziale è previsto il riutilizzo di circa 486 container dismessi, destinati ad essere conferiti in discarica.
Il progetto sta per vedere l’inizio della realizzazione del primo piano della struttura che verrà realizzato mediante il posizionamento delle unità precedentemente attrezzate e dotate di tutti i confort necessari a renderle unità abitative ospitali.
L’idea, frutto del genio di un team composto da ingegneri e professionisti attenti alle problematiche ambientali, mira alla realizzazione di un complesso che sia in tutto e per tutto autosufficiente e non impattante, andando a coprire sia le esigenze energetiche della comunità sia quelle alimentari, puntando dal punto di vista dello sfruttamento delle risorse rinnovabili, sull’impiego di impianti alimentati soprattutto ad energia solare.
Le unità abitative sono acquistabili già da adesso e i curiosi si stanno interessando data anche la possibilità, all’interno della struttura, di acquistare spazi dedicati ad ospitare esercizi pubblici e ristoranti, con la prospettiva di esportare simili modelli abitativi anche in altre aree del Pianeta. In questo modo si potrà diffondere la realizzazione di piccole comunità green che oltre a provvedere al riuso di materiali altrimenti destinati alla rottamazione, quali sono i container per il trasporto merci, daranno loro una nuova vita a basso impatto ambientale.