• Articolo , 19 ottobre 2010
  • Huhne: “Urgente bisogno di energie rinnovabili”

  • Forti le dichiarazioni del Segretario di stato britannico, che ritiene necessario un repentino cambiamento di rotta delle strategie energetiche del paese a favore di fonti energetiche alternative.

(Rinnovabili.it) – “Abbiamo urgente bisogno di investire in nuove e alternative fonti di energia per l’approvvigionamento energetico del Regno Unito … Siamo determinati ad eliminare ogni ostacolo a questo programma … “, quanto ha dichiarato il Segretario di Stato, Chris Huhne, “dobbiamo garantire la sicurezza energetica e ridurre la dipendenza dai combustibili fossili nei prossimi decenni”. Il Governo britannico ha avviato, in questi giorni, la consultazione sulla revisione della politica nazionale in materia di energia, ponendo come obiettivo principale della strategia che la produzione di oltre la metà di energia provenga da fonti rinnovabili entro il 2025, ma anche dall’energia nucleare e dalle tecnologie a combustibili fossili che utilizzino la cattura e lo stoccaggio del carbonio. Attualmente in fase di valutazione otto potenziali siti per lo sviluppo di nuove centrali nucleari. Huhne ha inoltre mostrato incertezze riguardo i finanziamenti pubblici a favore di un progetto di generazione energetica dalle maree, nell’estuario del fiume Severn. Secondo uno studio di fattibilità dovrebbero essere investiti nel progetto oltre 30 miliardi di sterline, rendendolo molto più costoso e rischioso rispetto ad altri metodi di generazione energetica. “Lo studio mostra chiaramente che non è il caso, in questo momento strategico, di investire i finanziamenti pubblici nel ‘Severn’. Tecnologie a basse emissioni di carbonio rappresentano un accordo migliore per i contribuenti e i consumatori”,ha poi aggiunto il segretario Huhne,”Tuttavia, con una ricca risorsa naturale di energia marina, e la creazione dell’innovativo impianto Wave Hub, l’area può svolgere un ruolo chiave nel sostenere il futuro di energia rinnovabile del Regno Unito.”