• Articolo , 10 ottobre 2009
  • Hydralux-4, luce liquida a 360°

  • Da una società californiana arrivano sul mercato le lampade a Led dotate di un raffreddamento liquido che rende possibile un’illuminazione simile a quella delle classiche lampadine a incandescenza

Mentre all’interno dell’Unione Europea è già entrata in vigore la messa al bando le lampadine a incandescenza e la Russia annuncia l’intenzione di vietare produzione e vendita dei vecchi bulbi a partire dal 1° gennaio 2014, l’illuminazione ad alta efficienza compie un altro piccolo passo in avanti per fare delle sue prestazioni una scelta irrinunciabile. E’ il caso di HydraLux-4, luce a LED, prima nel suo genere ad impiegare un liquido come sistema di raffreddamento, che, oltre all’ovvio vantaggio di non far diventare caldo il vetro, acquistacosì anche la capacità di diffondere l’illuminazione a 360 gradi.
A realizzarla la californiana Eternaleds con l’obiettivo di creare una lampadina che utilizzi solo 4 W per emettere la luce equivalente a quella di un bulbo ad incandescenza da 25W. Grazie ad una prolungata durata di vita, al risparmio energetico e all’attenzione all’ambiente, i LED sono ormai ampiamente utilizzati nelle lampade decorative, ma in termini di luminosità per consumo energetico unitario non mostrano ancora capacità sufficientemente elevate. A ciò va ad aggiungersi un sistema di dissipazione del calore non abbastanza efficace, e lo stesso discorso vale per l’angolo di emissione della luce limitato a 180°.
Il liquido impiegato da Eternaleds (il brevetto riporta olio di paraffina e altri non conduttori elettrici come l’olio di oliva) permette di superare questi ostacoli ampliando dunque l’angolo e raffreddando, nel contempo, la lampadina in maniera decisamente più economica, con una durata di vita pari a circa 35.ooo ore di utilizzo effettivo. Purtroppo i prezzi rimangono alti nonostante le migliorie apportate nelle prestazioni: una HydraLux-4 può essere acquistata al costo di circa 24 euro.