• Articolo , 9 gennaio 2008
  • I primi passi del Bangladesh verso le rinnovabili

  • Presto anche il Bangladesh avrà la sua prima centrale elettrica a biomasse. Finanziata dal Rural Electrification and Renewable Energy Development Project e sponsorizzato dal Global Environmental Facility e della World Bank, questa centrale fornirà energia elettrica a una piccola cittadina chiamata Kapashia, fino a ieri esclusa dalla rete elettrica. L’impianto sarà alimentato dagli scarti del […]

Presto anche il Bangladesh avrà la sua prima centrale elettrica a biomasse. Finanziata dal Rural Electrification and Renewable Energy Development Project e sponsorizzato dal Global Environmental Facility e della World Bank, questa centrale fornirà energia elettrica a una piccola cittadina chiamata Kapashia, fino a ieri esclusa dalla rete elettrica. L’impianto sarà alimentato dagli scarti del riso e produrrà 250 kW. Costerà circa 250.000 euro e il costo verrà coperto al 60% dalla Banca Mondiale. Il progetto rientra in un programma più ampio il cui obiettivo è quello di fornire elettricità da fonti rinnovabili ad almeno 700.000 persone entro un anno. (fonte Ansa)