• Articolo , 7 gennaio 2011
  • Iberdrola e Gamesa insieme per la realizzazione di un parco eolico da 13,6 MW in Kenya

  • Da una partnership fra Iberdrola Engineering (40%) e Gamesa (60%) si è aggiudicata un contratto per la costruzione di un parco eolico in Kenya da 13,6 megawatt (MW), per un investimento totale da 20 milioni di euro. La nuova struttura sarà situata nel comune di Ngong, a circa 30 chilometri da Nairobi, e il termine […]

Da una partnership fra Iberdrola Engineering (40%) e Gamesa (60%) si è aggiudicata un contratto per la costruzione di un parco eolico in Kenya da 13,6 megawatt (MW), per un investimento totale da 20 milioni di euro. La nuova struttura sarà situata nel comune di Ngong, a circa 30 chilometri da Nairobi, e il termine per la esecuzione dei lavori è previsto fra 18 mesi.

Questo progetto, chiavi in mano, è stato aggiudicato dalla società elettrica nazionale Kengen generating (Kenya Electricity Generating Company Limited) e prevede l’ingegnerizzazione, l’approvvigionamento, la costruzione e la messa in esercizio del parco eolico. Chiamato Ngong II, sarà costituito da 16 turbine Gamesa G52 e sarà con il Fondo di aiuto allo sviluppo (FAD).

Iberdrola Engineering, che si è consolidata negli ultimi anni come il cuore tecnologico del Gruppo, è presente in Kenya dal 2006 e ha aperto nella capitale, Nairobi, un ufficio personale trasferito dalla Spagna.

Da quell’anno fino alla fine del 2009, ha sviluppato un progetto che comprendeva l’automazione di idro Kengen e la costruzione di un centro di controllo al fine di permettere importanti trasferimenti di conoscenza tecnologica in Kenya, grazie a lunghi periodi di formazione per i professionisti di questo paese.