• Articolo , 13 settembre 2010
  • Iberdrola investirà 4.800 milioni di nel Regno Uniti nel periodo 2010-2012

  • Il presidente di Iberdrola, Ignacio Galán, ha dichiarato oggi a Bilbao, in presenza del Primo Ministro scozzese, Alex Salmond, che la Società prevede di investire 4.800 milioni di euro nel Regno Unito durante il periodo compreso tra il 2010 e il 2012. Ignacio Galan e Alex Salmond hanno visitato le installazioni de la Torre Iberdrola, […]

Il presidente di Iberdrola, Ignacio Galán, ha dichiarato oggi a Bilbao, in presenza del Primo Ministro scozzese, Alex Salmond, che la Società prevede di investire 4.800 milioni di euro nel Regno Unito durante il periodo compreso tra il 2010 e il 2012.
Ignacio Galan e Alex Salmond hanno visitato le installazioni de la Torre Iberdrola, che diventerà la sede della Società nei prossimi mesi, il Presidente della Società ha sottolineato l’intenzione di “rafforzare il forte impegno dell’azienda per la Scozia”.
In realtà ha precisato che due terzi degli investimenti previsti nel Regno Unito saranno impegnati in Scozia, soprattutto in progetti eolici, le reti intelligenti e gli impianti di cattura e stoccaggio della CO2 di Longannet, nel caso in cui la società si aggiudicherà il concorso organizzato dal Governo britannico.
La Società ha inoltre sottolineato che questa “quantità significativa di investimenti” ed acquisti ad essa associati verranno portati a 5.400 milioni di euro, una grande opportunità e per i fornitori baschi dell’energia elettrica e per quelli scozzesi.
“In questo modo, IBERDROLA si confermerà come un motore di sviluppo in Scozia e in Euskadi, due terre così importanti per la nostra Società e per le quali abbiamo importanti progetti per il futuro,” ha spiegato Galan.
Il Presidente di Iberdrola ha inoltre ribadito che la società investirà risorse in Scozia nei prossimi quattro anni “per diventare parte fondamentale del suo sviluppo economico e sociale”. “Oggi possiamo dire che l’unione tra scozzesi e baschi sta dando ottimi risultati, perché abbiamo sensibilità molto simili e condividiamo un grande spirito imprenditoriale che rende la nostra alleanza sempre più forte e fruttuosa”, ha poi aggiunto.
A suo avviso, prova di questo è che sia Iberdrola che ScottishPower “sono ora molto più forti rispetto a tre anni fa. L’integrazione e gli investimenti pari a circa 2,7 miliardi, hanno portato l’azienda ad affermarsi come leader nel settore dell’energia eolica, grazie anche ad importanti progetti nel campo dell’efficienza operativa ed ambientale, fornendo il 10% del servizio migliore di qualità ai clienti britannici”.