• Articolo , 12 maggio 2011
  • Idrogeno: a Los Angeles la prima stazione di ricarica collegata alla pipeline

  • Localizzata nei pressi di autostrade e dell’Aeroporto la stazione di ricarica per veicoli fuel cell è il primo esempio negli Stati Uniti di area di rifornimento di idrogeno collegata direttamente all’infrastruttura di trasporto del gas

(Rinnovabili.it) – Poche dozzine di veicoli fuel cell solcano le strade del sud della California ma da oggi in poi avranno una nuova stazione di ricarica dove fare rifornimento di idrogeno. La novità sta nel fatto che l’area di servizio, invece di trattenere il gas all’interno di serbatoi sotterranei, è collegata direttamente ad un pipeline, primo esempio del genere in tutti gli Stati Uniti.
Gestita da una nota multinazionale petrolifera, la Shell, e da una casa automobilistica giapponese come la Toyota, l’area di rifornimento dell’idrogeno è la migliore espressione dell’interesse del settore a favore della mobilità alternativa, che sta sfruttando la tecnologia a fuel cell con la speranza di aumentarne la disponibilità sul mercato entro il 2015.
“La tecnologia delle celle a combustibile è vitale e pronta per il mercato di massa”, ha osservato Chris Hostetter, vice presidente delle risorse strategiche per Toyota. “La Toyota prevede di portare un veicolo a celle a combustibile sul mercato nel 2015 o prima, e come vedete, non saremo soli sul mercato. La costruzione di una vasta infrastruttura di rifornimento di idrogeno è il prossimo passo critico per portare questi prodotti sul mercato” ha concluso.
La stazione, in parte finanziata dal South Coast Air Quality Management District e dal Dipartimento dell’Energia è localizzata nei pressi dello snodo che collega diverse autostrade e dell’Aeroporto Internazionale di Los Angeles, è aperto a tutti e può rifornire fino a quattro veicoli contemporaneamente in meno di cinque minuti erogando fino a 100 kg di idrogeno in 12 ore.