• Articolo , 18 febbraio 2008
  • Idrogeno puro dall’acqua

  • I ricercatori statunitensi sono riusciti a mettere a punto diversi procedimenti efficaci per la produzione di idrogeno puro dall’acqua grazie alla sola radiazione solare

I ricercatori dell’Università dello Stato della Pennsylvania sono riusciti a collaudare un gioiello della tecnologia, un dispositivo che sembra in grado di scindere le molecole d’acqua per produrre idrogeno grazie all’aiuto dell’energia solare sotto forma di celle solari. Il dispositivo non è ancora abbastanza efficiente da potersi giudicare affidabile e da essere lanciato sul mercato, ma supportato da un sistema di convertitori di energia solare con il 10-15% di efficienza può avere buone possibilità di crescita. Come afferma Thomas E. Mallouk, Professore universitario di Fisica e Chimica dei Materiali, la “fotolisi può realmente diventare una risorsa pulita di idrogeno dall’acqua e dal sole, poter essere utilizzato come carburante”. Questo processo può costare molto meno rispetto a scindere le molecole di acqua utilizzando l’elettricità. Ma questo non è il solo modo di scindere le molecole di acqua in modo del tutto pulito per ottenere idrogeno puro, infatti i ricercatori hanno già brevettato un certo numero di metodi, alcuni dei quali utilizzano ossido di iridio e molecole dye-sensitized di colore rosso-arancio che, reagendo con la radiazione luminosa inducono la scissione tra ossigeno e idrogeno. Insomma, la ricerca ha fatto enormi passi avanti, ma si deve ancora giungere a capire in che modo “governare” il processo in tutte le sue fasi, poiché si ha a che fare con atomi instabili, elettroni liberi, ecc. Il prossimo obiettivo dei ricercatori è ridurre le distanze tra il mondo della scienza e quello della produzione, per introdurre la produzione pulita di idrogeno puro nei processi industriali diffusi a larga scala, ma con impatto zero.