• Articolo , 23 luglio 2010
  • Ikaros, la vela solare ibrida compie i primi passi

  • La vela solare lanciata da JAXA nello spazio, lo scorso maggio, inizia a registrare i primi fenomeni cosmici mentre continua il suo viaggio spinta solo da energia solare e propulsione fotonica

(Rinnovabili.it) – La vela solare “Ikaros”:http://www.rinnovabili.it/countdown-per-ikaros-la-prima-navicella-spaziale-solare595543
, prodotta dall’Agenzia spaziale giapponese “JAXA”:http://www.jaxa.jp/countdown/f17/live/index_e.html, è il primo veicolo della storia a muoversi grazie alla propulsione solare e con velocità crescente. L’impatto dei fotoni sulla vela spingono attraverso lo spazio Ikaros che, già da solo, è in grado di generare energia elettrica sfruttando il film fotovoltaico di cui è ricoperto entrando così a far parte a pieno titolo dei veicoli ibridi ‘zero emission’.
La missione di Ikaros (Interplanetary Kite-craft Accelerated by Radiation Of the Sun) cominciata nel maggio scorso sta raccogliendo i primi frutti. Pare infatti che la vela solare sia riuscita a registrare il 7 luglio scorso un *gamma-ray burst* (GRB), fenomeno cosmico costituito da intensi lampi di raggi gamma altamente energetici. Il GBR in questione è stato analizzato dagli esperti e probabilmente riuscirà a spiegare con maggiore precisione quali siano i meccanismi di morte di una stella e la nascita dei buchi neri. Questi dati sono stati rivelati durante un incontro tenutosi a New York durato tre giorni, organizzato proprio per fare il punto sul Ikaros, la vela solare a propulsione fotonica.