• Articolo , 29 gennaio 2008
  • Il “cambio di clima” di Legambiente

  • L’associazione ambientalista italiana promuove la quarta edizione della Settimana Amica del Clima. Per celebrare l’anniversario della ratifica del principale trattato internazionale in materia ambientale, e ribadire l’importanza del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili

Fermare la febbre del Pianeta sostenendo un’energia pulita. Si può riassumere così l’intento della campagna di Legambiente “cambio di Clima” che si terrà dall’11 al 17 febbraio in occasione del terzo anniversario della ratifica del Protocollo di Kyoto. Una “Settimana Amica del Clima” rivolta a cittadini, scuole, comuni e istituzioni per andare contro alla cultura dello spreco energetico e dell’inquinamento atmosferico, ribadendo la necessità della riduzione dei carburanti fossili a favore dell’energia rinnovabile, pulita ed inesauribile. In tutta Italia si terranno stand informativi ed eventi dimostrativi sulle energie rinnovabili, mostre e biciclettate di protesta contro le centrali a carbone. Cambio di Clima si pone come un contenitore di “informAzioni” che, come si legge nel sito di Legambiente, “agisce localmente, pensa globalmente”. Un modo per sottolineare che anche piccoli gesti quotidiani e locali possono davvero contribuire alla qualità della vita e alla salute del Pianeta. Per ulteriori informazioni o per dare il proprio contributo si può consultare il sito dell’associazione o scrivere a campagne@legambiente.eu.