• Articolo , 15 dicembre 2009
  • Il Comune e la Provincia di Livorno si affidano a Cofely per utilizzare meglio l’energia

  • Cofely, la società del Gruppo GDF Suez specializzata nei servizi energetici, si è aggiudicata due contratti, della durata di cinque anni ciascuno, uno per il Comune e l’altro per la Provincia di Livorno ai quali fornirà il servizio integrato di energia per gli edifici pubblici. I contratti sono del valore rispettivamente di 3,7 milioni di […]

Cofely, la società del Gruppo GDF Suez specializzata nei servizi energetici, si è aggiudicata due contratti, della durata di cinque anni ciascuno, uno per il Comune e l’altro per la Provincia di Livorno ai quali fornirà il servizio integrato di energia per gli edifici pubblici.

I contratti sono del valore rispettivamente di 3,7 milioni di euro per il Comune e di 4,7 milioni di euro milioni per la Provincia e coinvolgono in totale 93 immobili di cui 59 scuole, 28 edifici amministrativi tra cui il municipio e il palazzo di giustizia, 4 palestre, lo stadio cittadino e un museo per 1.200.000 metri cubi complessivi. Il progetto permetterà di ridurre la bolletta energetica annuale del Comune e della Provincia rispettivamente del 12 % e del 9%.

Cofely si occuperà della fornitura di energia, della riqualificazione tecnologica e del servizio di manutenzione degli impianti termici degli edifici coinvolti, del servizio di Pronto Intervento 24/24 ore per tutto l’anno, della fornitura e gestione di un sistema telematico per il controllo degli impianti, dell’analisi termografica e della diagnosi energetica di tutti gli stabili compresi nel progetto.

“Per impegnarsi in questo piano di risparmio energetico, gli Enti hanno scelto la Convezione Consip di cui siamo aggiudicatari per Toscana e Umbria. Questo approccio presenta numerosi vantaggi, tra gli altri quello di garantire nel tempo la gestione dell’efficienza energetica e ambientale degli impianti grazie a un interlocutore unico – precisa Sergio Tomasino, direttore generale aggiunto di Cofely Italia – Da sottolineare che gli interventi di migliorie che effettueremo sugli impianti comporteranno, oltre al risparmio economico, anche la riduzione dell’emissione di sostanze inquinanti nell’ambiente”.

In Toscana e in Umbria Cofely si occupa già del servizio integrato energia erogato attraverso la Convenzione Consip tra gli altri per l’Università degli Studi di Firenze e la Prefettura di Firenze, la Commissione Tributaria della Regione Toscana, l’ASL numero 2 di Lucca, il Comune di Aulla (MS), il Comune di Montevarchi (AR), il Comune di Cascina (PI), la Provincia e il Comune di Perugia.