• Articolo , 30 aprile 2009
  • Il Conto Energia da ieri a oggi

  • Presentate sul sito del Gestore alcune sintetiche elaborazioni a cura dell’Ufficio Statistiche meccanismo d’incentivazione della tecnologia fotovoltaica dal 2005 al 2008

(Rinnovabili.it) – Dal 2005 ad oggi il Conto Energia ne ha fatta di strada raggiungendo una potenza installata di oltre 450 MW, per circa 37mila impianti entrati in esercizio. Un risultato davvero soddisfacente soprattutto nella prospettiva del trend di crescita. Per fare il quadro dei risultati ottenuti il Gestore dei Servizi Elettrici (GSE) ha pubblicato sul proprio “sito”:http://www.gse.it/attivita/statistiche/Documents/IL%20FOTOVOLTAICO-2008.pdf la prima edizione del “Fotovoltaico. Risultati del Conto Energia al 31 dicembre 2008”. Il lavoro intende fornire, attraverso a tabelle e illustrazioni cartografiche, una fotografia dell’Italia attraverso l’obiettivo di questo meccanismo d’incentivazione della tecnologia fotovoltaica, dalla sua entrata in funzione alla fine del 2008. Ciò che emerge dallo studio che nell’Italia settentrionale vi è il più alto numero di impianti realizzati: in particolare in Lombardia ed Emilia Romagna, che insieme esprimono circa il 27% del totale nazionale. Con il 5,9% è invece il Lazio a detenere il primato tra le regioni del Centro mentre al meridione la Puglia con quasi l’8% distacca nettamente tutte le altre regioni del Sud, che insieme alle isole raggiungono circa il 14% del totale nazionale.
Riconfermato un dato già annunciato, ovvero che gli impianti parzialmente integrati rappresentano il 53% del totale, a fronte di un 27% per quelli non-integrati e il 20% per quelli totalmente integrati.
Il grafico del ranking internazionale della potenza installata dimostra inoltre che l’Italia, con 338 MW, nell’anno 2008, ha ottenuto il terzo posto insieme agli Stati Uniti, mentre è quinta nel mondo dopo Germania, Spagna, Giappone e Stati Uniti con 443 MW, per potenza fotovoltaica installata cumulata.