• Articolo , 23 aprile 2008
  • Il data center più efficiente ed eco-compatibile del mondo

  • Hitachi Data Systems Corporation ha realizzato un data center “verde” capace di operare in maniera integrata al fine di ottimizzare l’occupazione dello spazio e il consumo di energia

Per il cuore nevralgico dei sistemi informativi aziendali è tempo di cambiare ed Hitachi Data Systems Corporation lo ha capito realizzando a Yokohama, in Giappone, il data center “ecologico”. Il progetto ha previsto, attraverso l’integrazione di tecnologie innovative in tema di server, storage e networking sviluppate da diverse aziende dell’ITSG (Information & Technology Systems Group) di Hitachi. Il progetto sviluppato si presenta come il più efficiente ed eco-compatibile al mondo, tanto da essere l’unico ad aver ottenuto ad oggi un PUE (Power Usage Effectiveness) di 1.6. Questo indice sintetizza il rapporto tra l’energia necessaria ad alimentare l’intero complesso del data center (con tutti i sottoservizi) e quella strettamente necessaria all’alimentazione dei server (energia utile). Minore è il PUE e migliore risulta l’efficienza energetica. Ad esempio un PUE pari a 3.0 significa che l’energia necessaria al funzionamento del data center è tripla rispetto a quella consumata dai server. A rivelarlo è The Green Grid, il consorzio no-profit che mira a fornire a tutto il settore IT indicazioni quali best practice, parametri di misurazione e tecnologie per migliorare l’efficienza energetica dei data center e degli ecosistemi di business computing. L’architettura sviluppata da Hitachi ha permesso di raggiungere anche altri due importanti risultati: un abbattimento delle emissioni nocive del 20% e una sensibile riduzione dei costi di gestione rispetto ad un data center della stessa dimensione e complessità.