• Articolo , 22 giugno 2011
  • Il DOE dice sì alla norma singola per la gestione dell’energia

  • Aiutare le imprese a utilizzare più attentamente le risorse che consumano energia promuovendo le migliori pratiche di gestione: questo uno degli obiettivi dello standard ISO 50001 presentata formalmente la scorsa settimana

(Rinnovabili.it) – Il Dipartimento dell’Energia (DOE) statunitense dà il benvenuto alla norma internazionale “ISO 50001”:http://www.iso.org/iso/catalogue_detail?csnumber=51297 _“Energy management systems – Requirements with guidance for use”,_ lo standard volontario sui sistemi di gestione dell’energia. Presentata ufficialmente lo scorso venerdì 17 giugno presso l’International Conference Centre (CICG) di Ginevra, ISO 50001 è stata sviluppata da un comitato di progetto composto dai 45 paesi partner dell’_International Organization for Standardization_ (ISO), con l’obiettivo di fornire alle imprese *un quadro di riferimento* per l’integrazione delle prestazioni energetiche nella gestione quotidiana delle loro attività. Lo standard sollecita le organizzazioni del settore privato ad utilizzare pratiche commerciali che riducano il consumo energetico di apparecchiature e impianti, imponendo loro di utilizzare i dati di rendimento energetico per evidenziare i retrofit più convenienti.

Un unico elemento quindi per dar vita ad una metodologia logica e coerente che si concentrerà su diversi fattori, tra cui la realizzazione di un quadro per favorire l’efficienza energetica lungo tutta la catena di approvvigionamento e il miglioramento della gestione dell’energia nel contesto dei progetti di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. Data la sua applicabilità a diversi comparti del tessuto economico e sociale, si stima che la norma possa avere *un impatto su oltre il 60% dei consumi energetici mondiali*.