• Articolo , 15 marzo 2010
  • Il gruppo Tata: 25% di rinnovabili entro il 2017

  • Uno dei più grandi gruppi industriali e uno dei maggiori produttori di energia, fin’ora alimentata dal carbone. Ma ci sono programmi interessanti che riguardano le energie rinnovabili che entro il 2017 dovranno raggiungere un quarto della produzione energetica

(Rinnovabili.it) – La “Tata Power” è alla ricerca di siti nelle regioni di Gujarat, di Maharashtra, di Karnataka e di Tamil Nadu dove installare prossimamente delle centrali eoliche.
“Nel 2017 prevediamo di essere in grado di produrre 2000 MW di energia eolica. Tata Power ha messo a punto due progetti di parchi eolici nelle zone di Maharashtra et di Gujarat, più un altro nel Karnataka per una potenza totale di 195 MW – ha illustrato Banmali Agrawala, direttrice generale di Tata Power – Inoltre possiamo comprendere pure 100 MW, sempre da eolico, che saranno prodotti da un altro impianto nel Gujarat”.
Tata Power è il più grande produttore di energia in India e ha in programma di aumentare anche la sua produzione da fonte solare portando la capacità istallata a 250 MW entro il 2017.
La potenza totale del gruppo in India è di 2.971 MW, tra cui oltre 1.800 MW derivati dal carbone. Tata Power ha un portafoglio di progetti per un totale di quasi 5.500 MW, compresi 4.000 MW di una serie di progetti di energia chiamata “Ultra Mega Power Plants (Umpp) da impiantare a Mundra nello stato di Gujarat. La prima unità di 800 MW è probabile che possa iniziare la produzione entro il 2012. Inoltre ha acquisito anche una partecipazione del 30% nelle società di miniere di carbone in Indonesia.