• Articolo , 4 febbraio 2010
  • Il Jumbo Solar tedesco per l’asilo nido di Pomigliano d’Arco

  • Gaudiano: “Con il solare termico riscalderemo gli ambienti frequentati dai bambini e dagli insegnanti. Il Ministero dell’Ambiente ha approvato e finanziato il progetto”.

“Il Sole riscalderà gli ambienti interni dell’asilo nido dove avremo aria calda ricavata direttamente dai raggi solari. E’ il Jumbo Solar, tecnologia tedesca prodotta dalla Grammer, un sistema innovativo e all’avanguardia che sfrutta l’insolazione per riscaldare non acqua ma aria”. Lo dichiara il presidente della ENAM SpA, società ad intero capitale pubblico del Comune di Pomigliano d’Arco, operativa in campo energetico ed ambientale . “Questa forma di riscaldamento si aggiungerà a quella tradizionale consentendoci di ottenere un abbattimento di almeno il 24 % sul consumo di gas metano con risparmio economico per l’amministrazione che potrà investire quei soldi in altre attività didattiche o in azioni di manutenzione . Una scuola perfettamente ecosostenibile – prosegue Gaudiano – il cui sistema di riscaldamento darà la possibilità all’intera comunità di ottenere un importante risparmio energetico”.

E poi annuncia : “il Ministero dell’Ambiente ha finanziato il 65% del progetto stanziando circa 40.000 euro nell’ambito del Bando “il Sole negli Enti Pubblici”. Grazie ai tecnici della Accomandita – continua Vincenzo Gaudiano – azienda italiana che rappresenta questo prodotto per l’Italia, installeremo il sistema del solare termico sull’edificio dell’asilo nido. L’impianto che sarà installato sull’asilo nido produrrà 15.509 KWh termici all’anno”. Dal 1 Novembre del 2006 , la società Accomandita Tecnologie Speciali Energia è distributrice esclusiva dei collettori solari ad aria della Grammer Solar di Amberg, azienda leader sul mercato dei collettori d’aria. Il Jumbo Solar è una tipologia di impianto che può essere prevista in integrazione al riscaldamento ambiente anche nei casi in cui c’è obbligo di un numero minimo di ricambi orari d’aria. Il sistema è adatto per grandi strutture. Pomigliano d’Arco città eco – sostenibile dunque. “Pannelli fotovoltaici sono stati già installati sull’edificio del Comune, sulle scuole elementari e medie e impianti solari sono installati o in via di installazione sugli spogliatoi del campo di rugby e su altri impianti sportivi comunali. Siamo alle porte di una rivoluzione energetica – conclude Gaudiano – che farà di Pomigliano la città delle fonti rinnovabili”.