• Articolo , 26 febbraio 2008
  • Il Parlamento rumeno passa al risparmio energetico

  • Approvato dalla Camera rumena il progetto-pilota che prevede l’installazione di pannelli solari e lampadine a basso consumo energetico nella sede del Parlamento di Bucarest. A riferirlo è il quotidiano Cotidianul, informando che le tecnologie di risparmio energetico permetterebbero una riduzione dei consumi (attualmente attestabili a 15,5 milioni di kWh) pari al 60%. In attesa che […]

Approvato dalla Camera rumena il progetto-pilota che prevede l’installazione di pannelli solari e lampadine a basso consumo energetico nella sede del Parlamento di Bucarest. A riferirlo è il quotidiano Cotidianul, informando che le tecnologie di risparmio energetico permetterebbero una riduzione dei consumi (attualmente attestabili a 15,5 milioni di kWh) pari al 60%. In attesa che venga messo a punto un piano di fattibilità, ai primi di aprile il palazzo aprirà i battenti al vertice della Nato.