• Articolo , 29 gennaio 2008
  • Il petrolio riprende quota

  • Dopo una fase di calo, assistiamo da qualche giorno ad un rialzo del prezzo del petrolio, che dovrebbe durare anche oggi quando parte quasi a 91 dollari

La sessione di ieri al Nymex, ha visto le quotazioni del greggio in rialzo, almeno per il contratto a termine con scadenza marzo 2008 che infatti ha fatto registrare in chiusura una valutazione di 91,47.
E anche per la giornata di oggi gli analisti si attendono la continuazione di questa fase reattiva del greggio, con possibilità di arrivare a quota 92,34, ma successivamente anche a 94,6. Infatti oggi, in avvio di giornata, il petrolio resta sostenuto anche per la sua quotazione, vicino ai 91 dollari al barile. A questo contribuisce il deprezzamento del dollaro degli ultimi giorni e l’attesa che la FED faccia prevedere un altro taglio dei tassi per rilanciare l’economia. Manovra che, oltre sulle valute, avrebbe un effetto anche sul greggio, per l’aumento dei consumi che una misura espansiva dell’economia dovrebbero portare. Il Brent invece cede lo 0,13% a 91,26 dollari al barile.