• Articolo , 30 settembre 2008
  • Il primo olio d’oliva con “zero emissioni” di gas serra

  • Monte Vibiano presenta alla stampa la sua 360° Green Revolution. L’azienda agricola sarà la prima in Italia e tra le prime nel mondo a compiere una serie di interventi ecologici radicali che la condurranno al graduale azzeramento delle emissioni di gas effetto serra entro l’anno 2009. Un obiettivo ambizioso, reso possibile dall’impiego di tecnologie all’avanguardia […]

Monte Vibiano presenta alla stampa la sua 360° Green Revolution. L’azienda agricola sarà la prima in Italia e tra le prime nel mondo a compiere una serie di interventi ecologici radicali che la condurranno al graduale azzeramento delle emissioni di gas effetto serra entro l’anno 2009. Un obiettivo ambizioso, reso possibile dall’impiego di tecnologie all’avanguardia che investirà la produzione aziendale nella sua totalità, dall’energia, ai trasporti, dai fertilizzanti ai carburanti. Un viaggio attento e meticoloso, fatto di interventi sinergici e integrati e guidato dal Centro italiano di Ricerca sulle Biomasse. Il conto alla rovescia verso l’obiettivo “zero gas serra” inizierà l’11 ottobre quando DNV – uno dei più prestigiosi enti di verifica internazionali – consegnerà a Monte Vibiano un certificato riguardante le proprie emissioni di gas effetto serra (GHG). Da questo, Monte Vibiano inizierà il cammino verso l’azzeramento degli agenti inquinanti. L’11 ottobre i giornalisti potranno effettuare un tour guidato dell’azienda Monte Vibiano che mostrerà nel dettaglio tutti gli interventi ecologici effettuati, dai pannelli solari, ai trattori a biodiesel, dai veicoli alla stazione di ricarica elettrica. A ciò farà seguito una conferenza stampa in cui il CEO dell’azienda, Lorenzo Fasola, presenterà la sua 360° Green Revolution, insieme al responsabile scientifico del progetto, Professor Franco Cotana, direttore del Centro italiano di Ricerca sulle Biomasse. E’ proprio dall’esigenza di proteggere questo ambiente speciale che è nata l’dea della “rivoluzione verde”. Monte Vibiano si augura di poter ispirare altre aziende, grandi e piccole, in Italia e nel mondo, e si offre come esempio per tutti coloro che decidano di ricalcarne il modello ecologico.