• Articolo , 24 maggio 2010
  • Il ruolo delle PA nei programmi di sviluppo ambientale del territorio

  • Riscaldamento climatico, inquinamento marino e dell’aria,smaltimento dei rifiuti: i problemi legati all’ecologia non sono solo luoghi comuni, ma influenzano sempre di più il territorio ed i cittadini. A queste annose questioni strutturali si aggiunge oggi la profonda crisi economica e finanziaria che il mondo sta vivendo, in cui appare sempre più evidente la forte interconnessione […]

Riscaldamento climatico, inquinamento marino e dell’aria,smaltimento dei rifiuti: i problemi legati all’ecologia non sono solo luoghi comuni, ma influenzano sempre di più il territorio ed i cittadini.
A queste annose questioni strutturali si aggiunge oggi la profonda crisi economica e finanziaria che il mondo sta vivendo, in cui appare sempre più evidente la forte interconnessione fra economia ed ecologia, come dimostra il diffondersi di espressioni come “green economy”. L’economia verde si pone come disciplina trasversale che affonda le sue radici non solo nell’economia ma anche in diverse scienze legate alla gestione sostenibile dell’ambiente e va a permeare molti settori dell’economia: dalle energie rinnovabili all’efficienza energetica, dalla mobilità sostenibile alla gestione dei rifiuti.
Di “economia verde” si parla da oltre un decennio, ma solo di recente si è assistito ad un cambiamento di percezione a livello internazionale: il tema ambientale da marginale è diventato centrale nell’agenda politica mondiale, come in quella della Regione FVG.
L’Unione Europea con la sua direttiva 20.20.20 e il programma d’azione per la produzione e il consumo sostenibile ha dato un contributo a porre il tema al centro dell’interesse generale, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2, e quindi sviluppare politiche sostenibili,nel rispetto del territorio e della qualità di Vita.
Non è un caso che il 2010 è stato dichiarato anno internazionale della biodiversità con il fine di tutelare la biodiversità come garanzia della sopravvivenza dei servizi eco sistemici.
In tale contesto la Regione FVG, nell’Assessorato all’Ambiente, all’interno dell’anno Internazionale della Biodiversità e della Settimana Europea dell’Energia ha incentivato questa giornata di incontro tecnico su tali tematismi per promuovere programmi di sviluppo sostenibile da parte della pubbliche amministrazioni friulane e avviare un tavolo di confronto sinergico regionale.
Elio De Anna
Assessore regionale all’ambiente e lavori pubblici