• Articolo , 5 gennaio 2010
  • Il “Testimone” rivela l’impatto ambientale delle aziende

  • Grazie alle recenti modifiche ‘Witness’ è ora in grado di simulare l’impatto che le procedure di business avranno sull’ambiente riuscendo a simulare il relativo rapporto costi/benefici

(Rinnovabili.it) – L’azienda specializzata nella realizzazione di business software ‘Lanner’ ha aggiornato il pacchetto ‘Witness’, un applicativo in grado di aiutare le imprese a calcolare le ripercussioni negative che le proprie azioni e strategie avranno sull’ambiente, permettendo di calcolare anche il relativo rapporto costi/benefici.
La nuova versione del software permette infatti di calcolare una vasta gamma di parametri ambientali, comprese le emissioni di carbonio e quelle derivanti dall’utilizzo di energia elettrica, petrolio, acqua, gas e persino del vapore.
La Lanner sostiene che prevedere l’impatto ambientale delle strategie di business potrebbe avere un riscontro positivo sulle performance delle aziende aiutando nella ricerca del raggiungimento di un equilibrio tra prestazioni, costi e sostenibilità ambientale.
David Jones, chief executive di Lanner, ha dichiarato che le modifiche sono state apportate anche in risposta alle richieste dirette delle imprese: “Organizzazioni come Ford, 3M, BAE, Nationwide, GSK e Gazprom devono puntare all’equilibrio tra l’ambiente e le realtà del business”, ha aggiunto Jones. “Come risultato il software di simulazione che usano deve monitorare e ottimizzare l’utilizzo delle scarse risorse del Pianeta. Witness ora offre la possibilità di affrontare queste problematiche in modo esplicito come mai prima d’ora”.