• Articolo , 19 giugno 2009
  • Il Trattato di Lisbona ci avvicinerà alle rinnovabili

  • Le energie rinnovabili dovranno divenire il centro delle politiche europee. Il Cnel e il Cese si impegneranno per renderlo possibile

(Rinnovabili.it) – Si sono riuniti oggi, nella sede romana del Cnel (Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro) in seduta straordinaria, i presidenti del Cese europeo (Comitato economico e sociale europeo), del Cese francese e del Cnel italiano.
A conclusione della seduta hanno comunicato la speranza che venga approvato, a seguito del referendum irlandese, il Trattato di Lisbona.
Il trattato assicurerà la promozione, in tutta Europa, di un’adeguata politica energetica che garantisca sia l’approvvigionamento che lo sviluppo delle energie rinnovabili.
Per tener fede alle promesse il Cnel e il Cese di Francia promuoveranno tale progetto al fine di ottenere un maggior numero di adesioni da parte degli organi economici e del lavoro mentre il Cese europeo si occuperà di individuare le iniziative in grado di rendere il tema energetico il centro delle politiche europee.