• Articolo , 23 marzo 2011
  • Impianti rinnovabili: istruttoria conoscitiva dell’Aeeg su connessioni in rete

  • L’Authority è pronta ad approfondire la situazione relativa alle connessioni alla rete degli impianti di produzione di energia elettrica

(Rinnovabili.it) – Ha preso ufficialmente il via l’istruttoria conoscitiva dell’Authority in merito alle modalità ed i tempi per la connessione alla rete elettrica degli impianti di produzione come stabilito dalla “Delibera VIS 42/11″:http://www.autorita.energia.it/it/docs/11/042-11vis.htm dello scorso 16 marzo. Sotto l’occhio attento dell’Aeeg finiranno le connessioni in bassa e media tensione di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in maniera tale da approfondire la situazione relativa all’applicazione delle disposizioni della stessa Autorità in materia. 120 giorni in tutto che serviranno anche per acquisire informazioni e dati utili alla predisposizione di eventuali successivi interventi. Una necessità che scaturisce, come ricorda Aeeg, in conseguenza all’obbligo “di connettere alla rete tutti i soggetti che ne facciano richiesta, senza compromettere la continuità del servizio e purché siano rispettate le regole tecniche e le condizioni tecnico-economiche di accesso e di interconnessione definite dall’Autorità; l’eventuale rifiuto di accesso alla rete deve essere debitamente motivato dal gestore”.
Lo stesso vincolo vale per le imprese distributrici obbligate a “connettere alle proprie reti tutti i soggetti che lo richiedano, senza compromettere la continuità del servizio e purché siano rispettate le regole tecniche e le deliberazioni emanate dall’Autorità in materia di tariffe, contributi ed oneri”.