• Articolo , 6 maggio 2011
  • Imprenditorialità eco-compatibile nei parchi con il Progetto B2N

  • Si svolgerà dal 9 al 13 maggio prossimi la visita di studio della delegazione europea del progetto B2N nel territorio della Provincia di Perugia. B2N – Business To Nature è un progetto cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma INTERREG IV C ed ha la finalità di individuare e condividere le buone pratiche sviluppate nei […]

Si svolgerà dal 9 al 13 maggio prossimi la visita di studio della delegazione europea del progetto B2N nel territorio della Provincia di Perugia. B2N – Business To Nature è un progetto cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma INTERREG IV C ed ha la finalità di individuare e condividere le buone pratiche sviluppate nei diversi territori europei per quanto riguarda lo sviluppo dell’imprenditorialità eco-compatibili nei parchi e nelle aree naturali. L’obiettivo strategico del progetto è quello di mappare e diffondere tutte quelle esperienze di successo, sperimentate nei diversi contesti europei, in grado di mostrare che la tutela ambientale rappresenta un’opportunità di sviluppo economico. Per questo motivo, la delegazione visiterà il Parco del Lago Trasimeno, il Parco del Monte Subasio e il Parco dei Monti Sibillini, intervistando operatori economici attivi in questi territori che racconteranno la propria esperienza. Inoltre, visiterà aziende agrarie che rappresentano esempi di successo nell’utilizzo dei fondi europei e nello sviluppo di attività imprenditoriali a bassissimo impatto ambientale. Alla fine di ogni giornata di visita i partners si riuniranno in meetings tecnici nel corso dei quali si scambieranno impressioni sulle buone pratiche viste e confronteranno le esperienze della Provincia di Perugia con le esperienze realizzate nel proprio territorio. Mercoledì 11 inoltre la delegazione si riunirà a Trevi presso l’Osservatorio per la Biodiversità di Villa Fabri per un workshop tematico dal titolo “Le aree protette della Provincia di Perugia: un esempio di tutela ambientale e di sviluppo imprenditoriale”. La delegazione – che è composta da tecnici provenienti da sette diversi paesi europei e precisamente da Polonia (capofila), Slovenia, Francia, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna, Svezia – incontrerà per i saluti istituzionali il Presidente della Provincia di Perugia e l’Assessore alle Politiche Europee dell’Ente il 10 maggio 2011 presso la Sala Conferenze del CERP del Palazzo della Provincia e, nella stessa giornata, durante la visita all’Isola Polvese, l’Assessore alla difesa e gestione idraulica.