• Articolo , 4 aprile 2011
  • Imprese e fotovoltaico, verso gli stati generali della Green Economy

  • Crescono malumori e preoccupazioni delle associazioni di categoria e delle imprese per i ritardi alle modifiche al decreto sulle energie rinnovabili approvato dal governo ai primi di marzo, per evitare blocchi allo sviluppo del settore provocando un duro colpo all’economia”. E dopo il grido d’allarme lanciato nei giorni scorsi, dall’ incontro con le imprese, nel […]

Crescono malumori e preoccupazioni delle associazioni di categoria e delle imprese per i ritardi alle modifiche al decreto sulle energie rinnovabili approvato dal governo ai primi di marzo, per evitare blocchi allo sviluppo del settore provocando un duro colpo all’economia”.

E dopo il grido d’allarme lanciato nei giorni scorsi, dall’ incontro con le imprese, nel pomeriggio, negli uffici dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico e all’energia, Renzo Guccinelli è arrivata l’idea di convocare a metà maggio a Genova gli “stati generali” del settore, con tutti i rappresentanti delle aziende green economy e rinnovabili.

“La riunione- spiega Guccinelli- ha consolidato un giudizio di forte contrarietà agli indirizzi del governo che con il recente decreto ha paralizzato il settore del fotovoltaico. Un giudizio negativo in quanto a tutt’oggi, sul tavolo della Conferenza delle regioni italiane non c’è ancora una nuova proposta del ministro”.

Secondo quanto riferito dall’assessore, la Regione Liguria, intanto, potrà varare una semplificazione delle procedure con l’applicazione anche in Liguria delle linee guida nazionali, e nel contempo rifare un piano di incentivi per finanziare progetti che le imprese vogliono mettere in campo e poi sostenere economicamente gli investimenti e il credito.