• Articolo , 7 gennaio 2008
  • In calo il greggio sui mercati asiatici

  • Sembra che i timori sull’andamento altalenante dell’economa Usa, abbia frenato la spinta al rialzo del greggio, che oggi è stato trattato sui mercati asiatici con un lieve calo

Il prezzo del greggio sui mercati asiatici fa registrare un ribasso già avviato venerdì. Un calo dopo il picco storico di 100,09 dollari il barile toccato giovedì.
A far calare le quotazioni, i timori per le difficoltà dell’economia Usa (il maggior consumatore al mondo di prodotti petroliferi) ancora aumentati dalla crisi occupazionale americana, resa nota venerdì. Il tasso di disoccupazione, arrivato al 5% a dicembre, fa temere agli Usa una recessione per il 2008. Verso le 8,00 (ora italiana) il contratto a febbraio sul greggio Usa perdeva 50 centesimi (97,41 dollari), mentre la scadenza a febbraio sul Brent era a meno 34 centesimi (96,45 dollari). (fonte Reuters)