• Articolo , 14 luglio 2010
  • In fase di decollo il mercato hawaiano del biofuel

  • Ulupono sosterrà il ClearFuels Tacnology per diffondere la produzione di carburante biologico nelle isole Hawaii. Obiettivo, incentivare la produzione di energie rinnovabili nell’arcipelago

(Rinnovabili.it) – Il ClearFuels Technology, uno dei principali produttori di biocarburanti a basso costo, ha annunciato di aver ricevuto un iniziale investimento di capitale finanziario da parte di Ulupono Initiative, un’organizzazione che focalizza il suo impegno sullo sviluppo economico della Hawaii, facendo particolare attenzione a mantenere la qualità e la sostenibilità ambientale dell’isola. L’organizzazione supporterà il team della ClearFuels nello sviluppo di progetti commerciali a favore dei biocarburanti nelle isole Hawaii. Il Dr. Robert Shleser, fondatore di ClearFuels, ha dichiarato: ”La compagnia sta lavorando alla costruzione di bioraffinerie nello stato delle Hawaii”; l’azienda infatti ha recentemente sottoscritto la proposta della Hawaiian Electric Company di produrre localmente biocarburanti e in tale contesto ClearFuels sta conducendo studi di valutazione sulla possibilità di produrre combustibili alternativi dalle piantagioni della barbabietola da zucchero sull’isola di Maui. Lo zucchero verrebbe usato come materia prima per la generazione di etanolo cellulosico e biodiesel. “Siamo molto lieti di aver ricevuto investimenti da parte di Ulupono. Abbiamo l’intenzione di supportare le Hawaii nella riduzione della dipendenza dai combustibili fossili in modo sostenibile” ha dichiarato Eric Darmstaedter, CEO di Clearfuels.