• Articolo , 29 agosto 2008
  • In Grecia arriva l’esame sulla “guida ecologica”

  • Obiettivo della misura preparare i cittadini a risparmiare fino al 20% del carburante, ridurre l’inquinamento e diminuire gli incidenti stradali

Dal prossimo gennaio i cittadini greci dovranno dimostrare di saper salvaguardare l’ambiente se vorranno ottenere la patente di guida. Oggi il Ministro dei Trasporti Costis Hatzidakis ha, infatti, annunciato che a partire dal 2009 negli esami di licenza sarà introdotto anche un test per la “guida ecologica”. In pratica saranno poste domande nell’ambito della prova scritta vertenti su quelle misure attuabili per ottenere risparmi di carburante e, allo stesso tempo contribuire a contenere l’inquinamento e ridurre gli incidenti della strada. Si tratta, ha spiegato il ministro, di semplici abitudini quali la riduzione della velocità, il controllo regolare della pressione dei pneumatici e lo spegnimento del motore durante fermate di media o lunga durata. Secondo gli esperti una riduzione di solo il 5% del consumo di benzina da parte delle auto private può portare a risparmi di 245 milioni di euro l’anno.