• Articolo , 6 febbraio 2008
  • In provincia e Comune Ferrara solo quella verde

  • La Provincia e il Comune di Ferrara hanno siglato un accordo per la fornitura di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili per l’intero fabbisogno dei due enti e di passare, così, a un fornitore di energia pulita. La società scelta è la Multiutility spa che alimenterà uffici, musei, scuole e semafori con il 100% di […]

La Provincia e il Comune di Ferrara hanno siglato un accordo per la fornitura di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili per l’intero fabbisogno dei due enti e di passare, così, a un fornitore di energia pulita. La società scelta è la Multiutility spa che alimenterà uffici, musei, scuole e semafori con il 100% di energia verde. I due enti pubblici si sono così attenuti alla nuova formulazione dell’art.9 della Costituzione che prevede una responsabilità pubblica per la tutela ambientale. La Provincia di Ferrara con un consumo di 6.000.000 di kWh non immetterà in atmosfera 4.200.000 kg di CO2 e risparmierà 540.000 kg di petrolio. Il Comune di Ferrara con un consumo di 10.500.000 di kWh non immetterà in atmosfera 7.350.000 Kg di CO2 e risparmierà 945.000 kg di petrolio. L’energia da fonti rinnovabili sarà certificata attraverso i Recs (Renewable Energy Certificate System), certificati emessi nell’ambito di un sistema di certificazione internazionale che coinvolge 25 Paesi europei.