• Articolo , 27 aprile 2009
  • In Sicilia il festival delle energie rinnovabili

  • Presentata Domenica 26 aprile ore 18,30 a Siracusa l’edizione 2009 del Festival energie alter-native, il primo e unico festival in Italia dedicato ai temi delle energie rinnovabili con musica, teatro, danza, incontri tutti incentrati sulle energie pulite. Giunto alla sua terza edizione, il Festival energie alter-native è stato presentato in occasione del G8 sull’ambiente nella […]

Presentata Domenica 26 aprile ore 18,30 a Siracusa l’edizione 2009 del Festival energie alter-native, il primo e unico festival in Italia dedicato ai temi delle energie rinnovabili con musica, teatro, danza, incontri tutti incentrati sulle energie pulite.
Giunto alla sua terza edizione, il Festival energie alter-native è stato presentato in occasione del G8 sull’ambiente nella splendida cornice dell’Antico Mercato di Ortigia. La presentazione in anteprima del Festival è avvenuta nell’ambito di Punto G, manifestazione sui temi dell’ambiente che si è svolta a Siracusa. Alla presentazione sono intervenuti Dario Ferrante, direttore organizzativo del Festival energie alter-native, Gaetano Marco D’Angelo, coordinatore comitato scientifico del Festival e general manager di Energie Naturali, Giuseppe Simone, sindaco di Montalbano Elicona che ospiterà il Festival dall’11 al 13 settembre, Alfredo Lo Faro, produttore discografico di Made in Sicily, partner del Festival per l’evento speciale previsto a Palermo il 5 settembre, Paolo Cinquemani, direttore del Teatro dei Cantieri Festival.
Domenica 26 aprile è stato presentato il calendario ufficiale e la nuova formula della terza edizione del Festival che prevede più tappe del Festival in giro per la Sicilia da settembre ad ottobre 2009, una sorta di carovana delle rinnovabili che si svolgerà durante i week end. <>.
Dunque, il Festival energie alter-native partirà da Palermo, nella splendida cornice della Tonnara Bordonaro, dal 4 al 6 settembre. Giorno 5 Settembre il Festival, in collaborazione con Alfredo Lo Faro e Music Made in Sicily, organizza il primo concerto in Sicilia interamente alimentato da energia solare con i Sicily Star, ensemble di 11 musicisti tra cui Francesco Buzzurro, Francesco Cafiso e Giuseppe Milici. Sarà un evento unico nel suo genere. <>. Giorno 6 Settembre sarà di scena la danza contemporanea con lo spettacolo “Coming Soon, l’energia che verrà” del Centro Coreografico l’espace di Palermo.
Dall’11 al 13 Settembre 2009 il Festival farà tappa a Montalbano Elicona (ME), splendido borgo medievale in provincia di Messina. <>. Sono stati anche anticipati i temi che saranno oggetto delle conferenze e dei dibattiti del festival che propone momenti di informazione prima degli spettacoli serali. << Parleremo di eolico, fotovoltaico e biomasse con i principali esperti nazionali del settore delle rinnovabili, ha dichiarato Marco D'Angelo, coordinatore del comitato scientifico del Festival, ma cercheremo soprattutto di parlare chiaro alla gente per informare il maggior numero di persone sulle reali possibilità di utilizzo delle tecnologie pulite e cercando di chiarire i tanti dubbi che ancora oggi ci sono nell'opinione pubblica>>. Il Festival chiuderà la sua terza edizione a Catania dal 2 al 4 Ottobre ospite di Zo Centro Culture Contemporanee.
A termine della presentazione si è parlato anche dei progetti culturali legati ai temi delle rinnovabili che il Festival energie alter-native sta sviluppando in Sicilia con altri Festival come il Festival Internazionale degli Aquiloni, previsto dal 23 al 31 Maggio 2009 a San Vito Lo Capo (TP), il Teatro dei Cantieri Festival di scena a Palermo a Settembre 2009, e l’apertura del “Teatro delle rinnovabili” a Palermo in collaborazione con il Comune di Palermo, il primo teatro in Europa ad essere interamente sostenuto da energie rinnovabili! <>. Dunque nuove energie per la cultura e le arti dal vivo in Sicilia, visto che il Festival energie alter-native è finanziato interamente da capitali privati, a dimostrazione del fatto che è possibile anche un modello di management culturale alternativo a quello attuale.