• Articolo , 7 giugno 2010
  • In Veneto il solare sostituisce l’amianto

  • Solaria firma un accordo di fornitura con Elpo Gmbh del valore di 12 milioni di euro

(Rinnovabili.it) – Cinque nuovi tetti solari spunteranno in Veneto e porteranno alla regione altri 7,5 MW di potenza pulita e rinnovabile. Dietro la loro realizzazione c’è l’importante accordo siglato tra Solaria Energía y Medio Ambiente, l’unica azienda fotovoltaica quotata alla Borsa spagnola, e l’italiana Elpo Gmbh. Il contratto, firmato in questi giorni, si riferisce nel dettaglio alla fornitura di moduli fotovoltaici che andranno ad essere integrati in 5 coperture a sostituzione delle preesistenti componenti di amianto; il progetto conta, oltre che su consolidate competenze tecniche, anche su tempistiche rapide e precise onde evitare di interrompere i cicli lavorativi delle aziende agricole coinvolte. L’accordo può vantare un valore di circa 12 milioni di euro e prevede che ogni tetto venga completato in non oltre 42 giorni mentre la fornitura richiederà un periodo di 4 mesi.
Don Arturo Díaz-Tejeiro, Presidente di Solaria non ha dubbi nell’affermare che si tratti di “un importante incentivo per entrambe le società”, in grado di rafforzare la strategia di crescita della compagnia spagnola a livello internazionale. “Grazie alla nostra comprovata esperienza nel settore delle rinnovabili siamo in grado di offrire soluzioni a valore aggiunto a quei mercati che stanno investendo molto nell’energia, come Italia e Germania”, ha concluso Díaz-Tejeiro. Solaria ha già all’attivo nel nostro Paese contratti per oltre 40 MWe nel 2011 si impegnerà nel rafforzamento del marchio in Italia, nella ricerca di solidi partner a livello distributivo, nella sigla di nuovi accordi per lo sviluppo e implementazione di progetti fotovoltaici, sistemi per la generazione di energia e sviluppo di attività operative e di manutenzione.