• Articolo , 3 settembre 2009
  • Incentivi a fondo perduto per le imprese ferraresi

  • Contro la crisi, per sostenere lo sviluppo innovativo delle imprese ferraresi, arrivano altri 300.000 euro. Sono quelli messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Ferrara decisa a sostenere l’innovazione dei prodotti e dei processi; la collaborazione con Università e Centri di ricerca per il trasferimento tecnologico; le aggregazioni tra imprese per progetti di ricerca, […]

Contro la crisi, per sostenere lo sviluppo innovativo delle imprese ferraresi, arrivano altri 300.000 euro. Sono quelli messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Ferrara decisa a sostenere l’innovazione dei prodotti e dei processi; la collaborazione con Università e Centri di ricerca per il trasferimento tecnologico; le aggregazioni tra imprese per progetti di ricerca, la crescita dimensionale aziendale e la realizzazione di analisi e ricerche di mercato sui mercati esteri.
Saranno, in particolare, cofinanziate dall’Ente di Largo Castello le spese sostenute per: l’acquisizione di licenze pluriennali di produzione di prodotti innovativi, materiali di prova e di laboratorio; l’introduzione di nuovi modelli organizzativi, di gestione e di controllo; progetti volti all’efficienza e all’innovazione energetica (riduzione dei consumi energetici a parità di prestazioni e/o sostituzione fonti energetiche tradizionali con quelle rinnovabili, prevenzione dell’inquinamento e dei rischi ambientali, ecc.); progetti di ricerca industriale e nel campo della sicurezza del lavoro; la registrazione delle sostanze chimiche (Reach); la presentazione di progetti a valere sui Programmi Comunitari.
“Le nostre indagini – sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Ferrara, Carlo Alberto Roncarati, – mostrano che si è ridotta, seppur lievemente, la quota delle imprese che ha difficoltà di accesso al credito. Tuttavia, sono ancora molte quelle che vivono questa condizione e ciò costituisce un serio intralcio alle loro politiche di investimento. E’ essenziale, quindi, superare la diffidenza culturale che colpisce soprattutto le piccole imprese, assicurare finanziamenti in tempi brevissimi e, da parte della Pubblica amministrazione, garantire pagamenti in tempi ragionevoli. Vedere che i bandi della Camera di Commercio – ha concluso Roncarati – registrino un così alto numero di richieste, testimonia come le nostre imprese stanno dimostrando di reagire alla crisi in maniera attiva, trovando nelle leve in particolare dell’innovazione la realizzazione di un vantaggio competitivo, che potrà creare un effetto moltiplicatore rilevante nella fase di ripresa economica”.
I bandi e i moduli per la presentazione delle domande sono scaricabili dal sito della Camera di Commercio di Ferrara www.fe.camcom.it. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio Promozione e Sviluppo, tel. 0532/783.812 – 817-820-821).