• Articolo , 24 novembre 2010
  • Incentivi fotovoltaico, dal 1° dicembre richieste telematiche al GSE

  • Dal prossimo 1° dicembre grazie a una nuova procedura telematica si potranno inviare direttamente online le richieste per ottenere gli incentivi per il fotovoltaico al GSE. Un nuovo sistema di gestione che garantisce maggiore rapidità e riduce i consumi di carta ed energia

(Rinnovabili.it) – Scatta dal prossimo 1° dicembre la “rivoluzione” telematica per chi dovrà richiedere gli incentivi per il fotovoltaico al GSE. Il Gestore dei Servizi Energetici ha infatti reso nota oggi la nuova procedura “on line” per inoltrare le richieste, attiva dal 1° dicembre, che garantirà una maggiore rapidità e risparmi netti in termini di energia e carta non sprecata. La nuova procedura è stata studiata per agevolare l’accesso al Conto Energia e consentirà a tutti i proprietari di impianti fotovoltaici di ottenere gli incentivi con poche e semplici mosse. Un’innovazione che quindi consentirà agli utenti di non spedire più le richieste tramite posta o corriere ma molto più semplicemente da casa con un semplice click. Grazie a una “guida online”:http://www.gse.it/attivita/ContoEnergiaF/Documents/GUIDA_NUOVO_DECRETO_24_11_2010.pdf pubblicata sul sito del GSE è possibile avere tutte le informazioni per inviare la richiesta tramite internet. L’accesso alle tariffe avverrà esclusivamente attraverso il portale web del GSE e tutti i documenti potranno essere inviati al Gestore dei Servizi Energetici in formato elettronico.
Il via libera alla nuova procedura arriva dopo una prima fase di sperimentazione avviata nel corso di quest’anno che, grazie all’invio telematico, ha consentito di ridurre notevolmente i tempi di lavorazione delle richiese, tagliando anche i consumi di carta. Un nuovo sistema di gestione efficiente ed economicamente vantaggioso che si è reso necessario vista la crescita esponenziale in Italia di impianti fotovoltaici (circa 115mila impianti per oltre 1.700 MW di potenza installata) e dei soggetti pubblici e privati che richiedono i relativi incentivi al GSE.