• Articolo , 30 giugno 2009
  • India, conferenza ad ottobre con i Paesi in via di sviluppo

  • Temi il riequilibrio tra la riduzione di CO2 e le tecnologie che dovrebbero arrivare dai paesi più ricchi per consentire di utilizzare fonti di energia rinnovabile e pulita

(Rinnovabili.it) – L’India, con il Dipartimento dell’Onu per gli Affari Economici e Sociali, sta organizzando un incontro che si terrà a Nuova Delhi nel prossimo mese di ottobre. Uno dei primi compiti della manifestazione sarà quello di cercare di mettere a punto un meccanismo di trasferimento di tecnologia che possa aiutare i Paesi in via di sviluppo.
In vista del Vertice di Copenaghen, in India le economie emergenti si riuniscono, per affrontare temi cruciali sul cambiamento climatico, lo sviluppo di tecnologie pulite e i meccanismi di trasferimento del know-how da parte dei Paesi industrializzati.
Nel vertice sui cambiamenti climatici che si è svolto a Bonn, in questo mese di giugno, l’India e altri Paesi in via di sviluppo hanno proposto un emendamento al Protocollo di Kyoto: le nazioni sviluppate, soprattutto del mondo occidentale, abbattano entro il 2020 le emissioni del 40% sulla base dei livelli del 1990. Una proposta che però fino ad ora ha incontrato una netta resistenza.