• Articolo , 30 luglio 2010
  • India e Regno Unito alleati contro i cambiamenti climatici

  • Siglato un accordo di cooperazione tra le due nazioni per sviluppare impianti di produzione di energia da fonti pulite e per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici a livello globale

(Rinnovabili.it) – Dopo il via libera, domenica scorsa, alla realizzazione dei primi obiettivi della sua _Solar Mission,_ che la porterà a produrre 1.000 MW di energia da fonte solare entro il 2013, l’India ha annunciato di voler collaborare con il Regno Unito anche nella lotta ai cambiamenti climatici. I due Paesi, infatti, hanno siglato un accordo di collaborazione non solo per contrastare gli effetti delle attività umane sull’aumento di temperatura del pianeta ma anche nel campo della ricerca e dello sviluppo di progetti di produzione energetica pulita. Nonostante le divergenze mostrate dalle due nazioni durante i negoziati globali sul clima, quello annunciato ieri è un accordo importante, come ha sottolineato il Ministro per il Clima e l’Energia del Regno Unito Gregory Barker che ha sottolineato come la partnership con l’India sia un passo significativo anche per attrarre investimenti esteri in entrambe le nazioni.
I ministri di India e Regno Unito hanno firmato un accordo sulla condivisione delle competenze in materia di efficienza energetica con il Bureau of Energy Efficiency. “Entrambe le nazioni – ha sottolineato Barker – stanno cercando di virare verso un’economia sostenibile a basse emissioni di carbonio.” Il ministro inglese, che ha incontrato ieri un gruppo di imprenditori indiani, ha poi aggiunto: “Il settore privato può colmare il gap esistente tra finanza pubblica e investimenti richiesti per la lotta ai cambiamenti climatici anche in Paesi meno sviluppati”.