• Articolo , 18 maggio 2011
  • India-USA, il futuro delle rinnovabili si costruisce insieme

  • Il Dipartimento americano dell’Energia ha promesso ingenti finanziamenti del centro di ricerche e sviluppo congiunto Usa-India sull’energia pulita

(Rinnovabili.it) – India e Stati Uniti rinsaldano i propri rapporti. Nel quadro del partenariato per _l’Advance Clean Energy,_ stretto dal Presidente Obama e dal primo ministro Singh in India lo scorso novembre, il Dipartimento dell’Energia ha stanziato 25 milioni dollari che serviranno a sostenere, nei prossimi cinque anni, le attività del centro di ricerche e sviluppo congiunto Usa-India sull’energia pulita (Joint Clean Energy Research e Development Center – *JCERDC*). Un impegno fondamentale che rappresenta una componente chiave per migliorare l’accesso all’energia e promuovere la crescita a basso tenore di carbonio, facilitando la ricerca congiunta e sviluppo di tecnologie energetiche pulite. Le squadre di scienziati e ingegneri provenienti da entrambi i paesi si concentreranno inizialmente su tre settori prioritari: l’efficienza energetica dell’edificio, i biocarburanti di seconda generazione e l’energia solare.
“Sviluppare e investire in nuove tecnologie è un elemento chiave per raggiungere gli obiettivi di un futuro ad energia pulita”, ha dichiarato il segretario per l’energia Steven Chu. “Questo innovativo approccio alla ricerca comune è una testimonianza del rapporto speciale condiviso dai due paesi”. Il Dipartimento di Energia fornirà i fondi a ciascuna delle tre aree prioritarie del JCERDC. Università, laboratori nazionali e aziende private potranno fare domanda per ricevere i finanziamenti presentando la richiesta entro il 16 agosto 2011.