• Articolo , 6 aprile 2009
  • Indonesia: stop al nucleare e via alle rinnovabili

  • Nell’imminenza delle elezioni, il presidente indonesiano cambia la sua politica energetica rinunciando al nucleare per le rinnovabili

(Rinnovabili.it) – Durante l’annuncio conclusivo della campagna elettorale per il rinnovo del parlamento indonesiano, il presidente Susilo Bambang Yudhoyono ha annunciato di voler ritirare il progetto che prevedeva la costruzione di quattro reattori nucleari.
“Nei prossimi decenni, l’Indonesia deve sviluppare le proprie risorse energetiche che dovrebbero essere anche pulite – ha precisato il presidente – che saranno esplorate anche fonti come l’idroelettrico e l’eolico e se ci saranno altre opzioni alternative, non prenderemo in considerazione l’atomo”.
L’annuncio è stato fatto durante una conferenza che si è svolta a Central Java, la provincia che appunto avrebbe dovuto ospitare uno degli impianti. Il presidente ha inoltre dichiarato che prima del nucleare l’Indonesia deve ricercare, investire e realizzare un sistema di produzione energetica da fonti rinnovabili.
Alla “conversione” del presidente, alla vigilia del suo secondo mandato, non deve essere stata secondaria la considerazione che l’Indonesia è uno dei territori con un gran numero di vulcani, a maggior rischio sismico e con una alta densità di popolazione che ha già in diverse occasioni manifestato contro l’opzione energetica nucleare.