• Articolo , 2 maggio 2011
  • Interjet, l’aviazione messicana punta sulla jatropha

  • Per dimostrare la concretezza del proprio impegno a favore dell’impegno la compagnia di volo nazionale messicana Interjet ha effettuato un volo alimentato con il 30% di biocarburante ottenuto da jatropha proveniente dal sud-est del paese

(Rinnovabili.it) – Il “Consiglio per la Promozione Turistica del Messico”:http://www.cptm.com.mx/index.jsp si è congratulato con la compagnia aerea di volo nazionale Interjet e con Airbus per aver aderito all’iniziativa della Air New Zealand y Continental Airlines, leader nell’impiego di biocarburanti nell’aviazione internazionale.
A ribadire il proprio interesse ambientale Interjet il mese scorso ha effettuato il primo volo alimentato con il 30% di biocarburante sostenibile, interamente ottenuto dalla lavorazione della Jatropha raccolta in Chiapas, uno stato del sud-est messicano.
Le compagnie aeree in questione, grazie agli obiettivi ambientali prefissatisi, rientrano a pieno titolo nel Piano Nazionale di Sviluppo definito da Felipe Calderón Hinojosa, a capo della Presidenza della Repubblica, durante il cui mandato ha previsto di dare largo spazio alla tutela ambientale come indicatore e stimolatore di sviluppo sia economico che sociale.
Con il sostegno all’energia sostenibile voluto dal Presidente del Messico Calderón, incluse le alternative ai combustibili fossili, la compagnia aerea green Interjet e Airbus ha intenzione di accelerare lo sviluppo e la commercializzazione di biocarburanti nel settore dell’aviazione nel paese.
“Il volo di collaudo rappresenta l’apice di un progetto di due anni durante i quali Interjet ha sviluppato una catena di produzione di biocarburanti rinnovabili al fine di creare una piattaforma nazionale per biokerosene sostenibile all’interno del mondo dell’aviazione”, ha detto Miguel Alemán, Presidente di Interjet.