• Articolo , 18 gennaio 2010
  • International Power: niente di fatto con GdF Suez

  • L’International Power ha diramato un laconico comunicato in merito alla sua possibile fusione con GDF Suez, in cui si dichiara che non ci sarebbe in realtà alcun accordo e che le trattative si sono ormai concluse. Dopo la notizia il titolo che aveva guadagnato fino al 10%, è tracollato e a Londra, perde ora addirittura […]

L’International Power ha diramato un laconico comunicato in merito alla sua possibile fusione con GDF Suez, in cui si dichiara che non ci sarebbe in realtà alcun accordo e che le trattative si sono ormai concluse. Dopo la notizia il titolo che aveva guadagnato fino al 10%, è tracollato e a Londra, perde ora addirittura il 3,7%. Secondo il quotidiano britannico ‘Sunday Times’ accato al gruppo francese ci sarebbero state anche BNP Paribas, Goldman Sachs e Rothschild.
International Power ha una capitalizzazione in Borsa di circa 5 miliardi di sterline, dispone di 45 centrali a livello globale ed è proprietaria di sei impianti in Gran Bretagna. La crescita del titolo sarebbe stata provocata proprio dall’interessamento di Gdf-Suez. Le trattative si erano concentrate nel periodo natalizio tra Gerard Mestrallet, leader del gruppo francese, e Philip Cox a.d. di International Power. Nessun commento dalle due le società in merito alle indiscrezioni sui negoziati.